Le vasche di decantazione sono spesso sconosciute, eppure la loro pulizia può rendere più efficiente l’impianto fognario ed evitare i blocchi indesiderati, così come il ritorno di odori.

Ecco, quindi, che cosa sono le vasche e quando richiedere l’intervento di un tecnico per la loro pulizia

Che cosa sono le vasche di decantazione

Le vasche di decantazione sono delle strutture specifiche, realizzate in cemento armato, nelle quali si possono trovare i liquami.

Essi, infatti, vengono fatti depositare al loro interno allo scopo di portare alla separazione tra quelli che sono i residui liquidi e solidi.

Grazie a questa separazione sarà possibile la depurazione dei liquidi utilizzando impianti specifici.

Così come le fosse biologiche, ad esempio di un palazzo o di una casa indipendente, e come i pozzi neri, anche per le vasche di decantazione sarà necessaria una pulizia periodica e un loro svuotamento.

Per che cosa si utilizzano le vasche di decantazione

Le vasche di decantazione vedono soprattutto come utilizzo quello della raccolta di scarichi, i quali potranno essere di natura sia civile sia industriale.

Dopo il deposito saranno gli impianti di depurazione delle acque reflue ad occuparsi di accogliere i liquidi e a vedere anche i successivi trattamenti.

Si trovano vasche di decantazione anche nel settore agricolo, in quanto esse vengono usate per irrigare i campi, sempre dopo una divisione rispetto alla parte solida.

Come si svuotano e puliscono le vasche di decantazione

La pulizia e lo svuotamento delle vasche di decantazione saranno operazioni che si dovranno svolgere periodicamente per mantenere efficienti questi tipi di impianti.

Ovviamente, sono ditte specializzate ad occuparsi di svolgere questo tipo di operazione.

Per lo svuotamento si inizierà con l’aspirazione del contenuto della vasca utilizzando una pompa idrovora.

Il contenuto verrà stoccato all’interno di autocisterne apposite, che ne garantiranno il mantenimento in condizioni di mancata dispersione.

Successivamente si potrà lavare la vasca di decantazione: questa operazione sarà altrettanto necessaria. Infatti, si dovranno eliminare le incrostazioni eventualmente presenti e residue.

Per il lavaggio si utilizzeranno dei getti d’acqua ad alta pressione, e che potranno tranquillamente essere utilizzati anche ad una certa distanza di sicurezza.

Infine, dopo la pulizia si passerà all’igienizzazione della vasca di decantazione, la quale verrà effettuata con l’utilizzo di prodotti specifici, grazie ai quali sarà possibile eliminare i batteri, e tutti gli altri elementi negativi, che potranno essere derivati dalla fermentazione della parte solida del contenuto della vasca.

Share This